Riflettori accesi sul Kenya: grazie ai blogger

Leggi il post originale da comunitadigitali
Sconcertante. In questi giorni in Kenya sono ripresi gli scontri dopo l’elezione contestatissima del nuovo presidenti Mwai Kibaki. Un gruppo di blogger locali ha creato una mappa per descrivere i luoghi dei conflitti: è Ushadidi. Aggiornamenti in tempo reale (per quanto possibile) arrivano con Kenyanews e Afromusing via Twitter. Poche invece le foto e i video. Come racconta Cristian Kreutz attraverso Mamamikes si può sostenere economicamente la Croce Rossa in Kenya.
Insomma, ce n’è abbastanza per dire che il web 2.0 sta davvero cambiando i modi di raccontare, partecipare e ragionare sull’informazione negli angoli meno illuminati del “mondo”.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: