Un trend cominciato con il social network: IL RETROSCENA

Leggi il post originale da repubblica

Uno dei primi editori ad aver scommesso sul rapporto strettissimo tra l’informazione e il social networking è stato Rupert Murdoch. L’acquisizione di MySpace nel 2005 sorprese molti, ma a tre anni di distanza si può ben dire che il mogul australiano avesse ragione. L’esperienza acquisita sul fronte del “social networking”, l’integrazione tra il web e le molte testate giornalistiche e televisive di Murdoch, ha dato frutti notevolissimi (come dimostra ad esempio la ricchissima sezione di blog dell’edizione on line del Times di Londra) e ancora ne dovrebbe dare: il Wall Street Journal si appresta a rendere gratuito buona parte del suo contenuto, lasciandone comunque una parte a pagamento come è ancora oggi: “Il Wall Street Journal amplierà e migliorerà la fornitura di contenuti gratuiti”, ha detto Murdoch a Davos pochi giorni fa, “ma le cose speciali resteranno in un sistema di abbonamento che mi spiace dirlo, probabilmente sarà più costoso di quanto è oggi”.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: