MySpace verso la distribuzione musicale

Leggi il post originale da visionpost

Il social network di Rupert Murdoch sta per concludere le trattative con tre delle principali etichette: entro l’anno, rivela il quotidiano inglese Financial Times, potrebbe arrivare un nuovo servizio di distribuzione musicale incorporato nelle maglie della più popolare rete sociale.

Ormai è evidente che i social network considerano la musica una sorta di puntura anabolizzante con cui mostrare i muscoli e attrarre nuovi milioni di utenti. Dopo la notizia che Facebook sta dialogando con alcune etichette discografiche per realizzare sulla sua rete un servizio di distribuzione musicale, ora è la volta dell’arcirivale MySpace.

Secondo le rivelazioni del Financial Times, il più popolare sito social (che sostiene di avere 110 milioni di utenti al mondo, contro i 66 milioni accampati da Facebook) di proprietà della News Corp di Rupert Murdoch ha accelerato le trattative con le quattro principali major del settore (le cosiddette Big Four: Sony BMG, Warner Music, Emi e Universal) per creare un servizio di musica online. Con le prime tre label i negoziati potrebbero entrare in porto entro la fine di marzo, e ciò permetterebbe di lanciare entro l’anno MySpace Music (questo sembra essere per ora il non originalissimo nome dell’offerta).

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: