Se l’ informazione diventa nomade non si reciderà il legame mezzo-lettore?

Leggi il post originale da lsdi

Sempre connessi No se le testate si aggiornano e vanno avanti – Benoit Raphael risponde così ai dubbi sollevati dalle sue recenti riflessioni, sostenendo che comunque sicuramente il tradizionale sito giornalistico è destinato a scomparire – Per conservare dei legami stretti con dei lettori sempre più nomadi, bisogna riuscire a raggiungerli con l’ informazione di cui hanno bisogno, spingendoli a portarsela sempre dietro – Oppure scommettendo sulla comunità, integrandola nella produzione e nella gestione dei contenuti.

Fra i vari commenti ricevuti al suo ragionamento sulla nomadizzazione dell’ informazione (vedi Lsdi, Se l’ informazione diventa nomade…), Benoit Raphael ha scelto le perplessità e i dubbi sollevati da un collega francese, Jean Abbiateci, per tornare sull’ argomento e cercare di mettere a posto qualche altra tessera del mosaico.

Se non è il lettore/internauta, ecc. ad andare al sito – chiede Abbiateci -, toccherà al sito andare verso il lettore, su varie piattaforme (blog, cellulari, mail, reti sociali, tv…): ma questo non rischia di uccidere il legame fra un mezzo e i suoi lettori? E come potranno fare i vari “marchi”, come Le Monde, ad esempio, a non diluirsi in questo flusso costante di informazioni, dividendo il “cannone” con altri contenuti a debole valore aggiunto? Questo significa che si va verso un mercato di micro-nicchie editoriali? Ci sarà ancora spazio per una informazione ad alto valore aggiunto? Se gli “incroci” costituiti dai siti sono condannati, si passerà da una pubblicità di audience a una pubblicità di sponsorizzazione?

La nomadizzazione dell’ informazione ucciderà il rapporto fra un mezzo e il lettore? Difficile rispondere – commenta Raphael -. Io suppongo che, nella sua configurazione attuale, stia sicuramente per uccidere il tradizionale sito di informazione. Ma non per forza il marchio, la testata. Tutto naturalmente dipende da come questa si organizza.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: