“Youtubizzazione dell’esistenza”

Leggi il post originale da e-linux

News Linux A guardare bene il video, non è del tutto vero che l’investitore delle due ragazze irlandesi a Roma avesse caricato su Internet “le sue folli corse in macchina”, come hanno sostenuto unanimemente i giornali e le tv. Basta guardare la (bassa) velocità con cui si muove il paesaggio dietro di lui per capirlo. E se l’immagine del conducente ogni tanto si rovescia, è perché la videocamerina era stata attaccata al volante: non è l’auto che carambola, è il volante che gira. Dopodiché, ovviamente, il tizio in questione ha ammazzato – da sbronzo – due innocenti pedoni, e come tale va perseguito. Ma il supplemento di pena mediatica inflitto a uno dei tanti pirati della strada italiani è stato soprattutto il frutto di un’allucinazione collettiva. O forse qualcosa di più: un esorcismo di massa nei confronti di quel nuovo spettro che si aggira per il pianeta e che si chiama YouTube.

Sì, perché quello che sta succedendo in questi ultimi due anni è un fenomeno che riguarda tutti – specie i più giovani, ma non solo – e che si potrebbe chiamare ‘youtubizzazione dell’esistenza’. Vale a dire: per scelta o per sbaglio, per imprudenza o per gossip, sono sempre di più le persone che si ritrovano una testimonianza della propria vita su siti Internet come YouTube, ma anche MySpace, Facebook, Flickr o altri. Questa traccia finita sulla Rete può sembrare innocua fino al momento in cui per qualche ragione qualcuno si interessa di noi. Da quel momento, saremo giudicati per quel video, quella foto, quel blog. Quando poi i ‘mainstream media’ – giornali e tivù – s’impossesseranno di quel documento, qualsiasi altra cosa abbiamo fatto nella nostra vita non conterà più niente. Siamo segnati, siamo youtubizzati per sempre.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: