Blog, modelli cognitivi ed etica della comunicazione

Leggi il post originale da nova100

Il tema è l’insterilirsi della posizione dei blog nel panorama dei media sociali. Non ci stiamo domandando, genericamente, se il blog sia qualcosa di bello, piacevole o raccomandabile. La questione è: il blog è un medium sociale? Quello che occorre capire, dal mio punto di vista, è se il blogging possa supportare meccanismi di intelligenza collettiva, ovvero forme di differenziazione e integrazione, competizione e collaborazione. Tale capacità dipende da due fattori: il controllo dell’esplosione combinatoria e la possibilità di promuovere la fiducia. Il primo fattore ha a che vedere con la capacità del singolo di gestire il sovraccarico informativo, ovvero l’amplificazione eccessiva della conoscenza necessaria per risolvere un certo problema (come suggerisce Francesco Monico in Il gentiluomo e il controllo dell’esplosione ricombinatoria (nel blog Stati generali interculturali dei media). L’idea è che a tale scopo siano necessari strumenti critici, ovvero strutture della conoscenza. Ebbene, a me sembra che il wiki possa assolvere a questa funzione, nella misura i cui fornisce modelli e cornici di interpretazione, cioè è costruito intorno a pattern cognitivi. Ciò è meno vero per il blog. Vogliamo fare un esempio? Prendiamo un dominio semantico sufficientemente generico e plurivoco, ma al tempo stesso circoscritto: la città di Trento. Basta vedere Trento Wiki da un lato e Trento Blog dall’altro, per cogliere al volo la differenza fra i due contesti cognitivi. Certo, ha ragione Massarotto quando osserva che il conto andrebbe fatto considerando le dinamiche del network (la cosiddetta blogosfera), piuttosto che quelle del singolo blog. Ma anche in questo caso ci accorgeremmo che mancano strutture cognitive in grado di dare profondità alle conversazioni. La blogosfera è piatta. Non a caso, sociologia e marketing utilizzano software sofisticati, come TruCast di Visible Technologies, per decostruire l’online buzz e conferirgli un senso. Non sarebbe male, come lo stesso Massarotto suggerisce, pensare a un wiki di blog.

2 Risposte to “Blog, modelli cognitivi ed etica della comunicazione”

  1. Non sono del tutto d’accordo, perchè citi un blog – TrentoBlog – senza considerare attentamente i suoi obiettivi di comunicazione. Abbiamo creato TrentoBlog per farne un blogmagazine sugli eventi e la cultura di Trento: in 2 anni ha guadagnato la leadership per posizionamento (vedi Google) nello spazio semantico culturale di Trento. Fin qui nulla di particolarmente “intelligente”; sennonchè col tempo – e spontaneamente – la community dei lettori ha cominciato ad utilizzare il blog – oltre che per informarsi sugli spettacoli – per intervenire su di essi il giorno dopo, esprimendo il proprio gradimento. Non è ancora un fenomeno di intelligenza collettiva forse, ma non è nemmeno un fenomeno socialmente piatto, visto che non esistono altri canali di comunicazione pubblica dove si possa dire la propria – senza censura – ad esempio su ciò che si pensa dovrebbero offrire le istituzioni culturali (vedi dibattito su concerto di Bob Dylan).
    Infine ti invito a considerare il progetto TrentoBlog Autori ad accesso solo su invito, e trarne qualche considerazione web-etnografica sugli sviluppi che un banale blogmagazine può prendere.
    Grazie per questo spazio che non considero “piatto”, come non credo lo sia la blogosfera.
    Andrea Bianchi

  2. (…)
    di certo non vuoleva essere una critica ne tantomeno un attacco a TrentoBlog. La categoria etnoweb di webetnografia si da come obiettivo quello di aggregare post dalle fonti più disparate. Nella fattispecie ci si riferiva ad un post de il sole 24 ore http://marcominghetti.nova100.ilsole24ore.com/2008/04/blog-modelli-co.html
    (…)
    e per inciso personalmente non ritengo affatto piatta l’esplorazione identitario-stratificante che la blogosfera fomenta.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: