Il futuro è nella città dei single

Leggi il post originale da cultumedia

lifestyle_01_12_08_s1ngletown-il-futuro-nella-citt-dei-single_copertina

Nell’epoca dei vari “Yes, we can” e del bisogno di comunicare qualsiasi cosa a qualsiasi costo, nel contesto della crisi economica globale e del repentino cambiamento del clima, c’è in corso un’altra variazione nella società. Si prevede che nel futuro, non troppo lontano – 2026 –  un terzo degli abitanti dei paesi dell’Occidente vivrà da solo.

Ci saranno sempre più single felici alla ricerca di prodotti “mono” e di solitari spazi per singoli a dispetto di serene famiglie alla “Mulino Bianco” riunite attorno a tavoli abbondanti di cibo. Un cambiamento demografico che altererà il nostro modo di vivere e di lavorare, di rapportarci  con gli altri individui, ma soprattutto che cambierà il nostro rapporto con la città, con gli edifici, i prodotti e i servizi. Partendo da questa concezione dei single moderni e delle loro esigenze, due architetti olandesi KesslesKramer e Droog hanno collaborato per costruire una realtà dedicata ai “soli” single con le loro implicazioni sociali, legislative e ambientali.

Dal Giappone agli Stati Uniti, dall’Europa all’Oriente, ecco i moderni single: la vedova  e il divorziato, il professionista – di sesso maschile e femminile –  l’“uomo che non deve chiedere mai” e l’opportunista globale (l’eterno studente). E sono proprio loro che, per migliorare lo stile di vita, hanno bisogno di prodotti e concept ad hoc adatti a loro. Macchine con un sedile, letti a una piazza che si trasformano, cuffiette in cui si “ascolta” il silenzio, sedie volanti da appendere al balcone,  forniture per camere da single pronte in dieci minuti, vassoi che sono anche libri, poltrone e pupazzi per sentirsi meno soli mentre si dorme.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: